INTERNATIONAL RESIDENCE - Appartamenti per vacanze e lavoro

Anche per chi scrive si è trattata di una meravigliosa scoperta: un insospettato angolo di pace, quasi un piccolo paradiso nel cuore di Milano. Un’antichissima vigna, donata nel 1498 dal duca Ludovico il Moro a Leonardo da Vinci in occasione del soggiorno milanese del genio vinciano, soggiorno durato ben 18 anni.
Un omaggio al lavoro di Leonardo, impegnato a dipingere l’Ultima Cena nel refettorio di Santa Maria delle Grazie.
Dunque ci troviamo di fronte a un vigneto secolare sopravvissuto all’invasione francese e anche ai bombardamenti del 1943.
Si tratta di 16 pertiche di viti di Malvasia di Candia Aromatica che possiamo gustare ancora oggi. Infatti nel 2007 sono iniziate le ricerche dei residui biologici vivi della vigna originale a cui è seguito nel 2015 il reimpianto delle barbatelle di Malvasia di Candia Aromatica. Il 12 Settembre 2018 l’uva de la Vigna di Leonardo è stata vendemmiata per la prima volta.
Questa meraviglia si trova nel giardino di Casa degli Atellani, nelle vicinanze di Santa Maria delle Grazie ed è ampia 8300 metri quadrati circa. La sua riapertura al pubblico è avvenuta in occasione di Expo 2015.
Questa meraviglia si trova nel giardino di Casa degli Atellani, nelle vicinanze di Santa Maria delle Grazie ed è ampia 8300 metri quadrati circa. La sua riapertura al pubblico è avvenuta in occasione di Expo 2015.

Dove: Corso Magenta, 65
Visite: scaglionate a numero chiuso
Prezzo: intero 10 euro: ridotto 8 euro
Recapito telefonico: 02.4816150

By |2021-03-25T10:06:41+00:00marzo 25th, 2021|Senza categoria|